Intelligence tedesca: infiltrata una spia russa

Nel dicembre 2022 un dirigente della Bnd, l’agenzia di intelligence esterna della Germania, è stato arrestato con l'accusa di essere una spia russa. Ad oggi, le conseguenze delle sue azioni sono più gravi del previsto e potrebbero ripercuotersi anche sui Servizi alleati. Infatti, secondo “Der Spiegel”, la spia avrebbe informato i suoi referenti che l’intelligence occidentale era riuscita a violare la chat interna di Wagner. Come conseguenza, i mercenari avrebbero  ridotto l’utilizzo del servizio di messaggistica, denominato Kod, causando la “perdita di informazioni di importanza eccezionale”.

Agenzia nova